. Agronauti

Brand giovane e innovativo, Agronauti Vegan Cosmetics si propone sul mercato come un'azienda "open source" in cui le formulazioni dei prodotti possono essere condivise e migliorate da chiunque decida di contribuire, creando così una sorta di comunità di "beauty hackers" della cosmesi bio. Le formule Agronauti sono infatti patrimonio creativo comune, con licenza Creative Commons 4.0.

Il loro packaging è accattivante e colorato ma oltre alla scatola c'è di più, alcune delle loro formulazioni infatti hanno una specificica funzione antipollution (anti-smog) grazie alla presenza della moringa oleifera che ha un'attività testata ed efficace nel proteggere e purificare la pelle dagli agenti inquinanti quali metalli pesanti, smog e fumo di sigaretta.
È una pianta originaria dell'India e considerato un albero sacro, i cui semi, schiacciati, vengono utilizzati per rendere l'acqua potabile. Nella crema Ariel questo ingrediente protegge la pelle dalle polveri sottili e dall'inquinamento esterno, nello shampoo Syd elimina  i residui di calcare e cloro dall'acqua riuscendo a detossinare i capelli e renderli più lucidi e vitali.

I cosmetici Agronauti sono cruelty free, vegan, non contengono oli minerali, petrolati, parabeni, peg, sles, fragranze sintetiche, ftalati, coloranti sintetici, glutine e ogm.


Griglia
Lista